download immediato del pdf dell'antologia dei Racconti di Sharazan

psicopativi fissi

Se vuoi contabilizzare il tuo successo, devi semplicemente contare quanti haters hai.

Più ne hai e più vuol dire che il tuo personaggio, il tuo pensiero, il tuo blog o semplicemente il tuo essere è molto potente e arriva ovunque.

100° legge della Neutrina ♡

Come colonna sonora metto lo spot delle Sprite che mi piace molto per il segnale che manda.






11° legge della Neutrina 》 ​Hanno bisogno di te ma non vogliono te.

​Questo è l'incipit che trasforma una commedia romantica in un dramma e si nasconde in quello ossimoro Ma che invece di legare slega.

Jamma & J01A (una breve prospettiva)

Stasera vi scriverò di questo racconto che ho riletto per correggerlo e mi è sembrata buona cosa spiegarvelo un po' prima di proporvelo.

Vorrei che lo leggeste, se volete leggerlo, con gli occhi che la mia mano aveva quando l'ho scritto.


Jamma & J01A è un racconto che traccia alcune verità indissolubili sui rapporti in genere, trasferiti in mondo per metà cyborg e per metà umano.

Jamma e J01A è un breve spaccato distopico o utopico di come l'amore possa creare "famiglie" e rapporti e possa render ancora più forte una persona nella guerra della vita. La speranza come potente elisir contro la guerra con il tempo e certe volte il mondo stesso.

Un dualismo sottile e quasi spirituale attraversa questo racconto che raffigura un creatore apparentemente debole e un creato potente che però senza il suo creatore non sarebbe nulla.

Jamma e J01A fondamentalmente nasce come storiella per bambini ma infondo si adatta a tutte le età e le sue sfumature sono molteplici per chi le sa trovare.

Spero vi piaccia e non abbia scritto tante cavolate!!
Clicca nella pagina dedicata Jamma e J01A e Buona Lettura!

Le tre possibilità

Avevo appena finito di scrivere il post sul perché sono ancora single che mi imbatto in questo mio simpatico e anche profondo racconto. Ho sempre provato conforto in questo mio scritto, perché ricorda a me stessa quelle cose che tendo a dimenticare ma che invece dovrei tenere sempre a mente!
Cosa? Due brani del racconto le tre possibilità...


«Lui potrebbe mai amarmi senza il tuo aiuto?» chiesi io d'istinto.

«Certo Nina» rispose Il genio guardando la finestra.

«Non so perché voi ragazze desiderate sempre queste cose assurde, io ho scelto per esempio di esser Genio, ho scelto l'immortalità, non l'amore e le sue pene» disse lui dopo poco.

«Ma io voglio viver intensamente la mia breve vita, in libertà, stai tranquillo io ti aiuterò!» dissi sdraiata sul letto con occhi sognanti.

Lui si voltò e mi disse brusco: «Ma io non voglio tornar umano! Ormai i miei cari sono morti tutti già da millenni. Io non saprei che farmene della libertà»

«C'è sempre una speranza, si può sempre ricominciare da capo» dichiarai.

«Parli da ragazza che non sa, perché non ha visto morire di vecchiaia o altra morte le persone che amavi» disse lui.

«Parli da Genio che si è arreso perché non c'hai creduto abbastanza in questa tua lunga vita» dissi io.

«Buonanotte cara, fai il tuo bel sogno, che domani dovrai esser splendida» detto questo sparì infondendomi calma e un nuovo senso di pace. 

….

Poi andò via e non si ebbero sue notizie per giorni.
«Cosa può esser successo, tu c'eri è andato tutto bene giusto?»
«Certamente, che io possa aver visto…» rispose il Genio.
«E quindi?»
«E quindi non è interessato! Nina rassegnati, non è il tuo uomo. Una spinta ci sta, ma se poi il rapporto non decolla, da solo, non ci sarà futuro insieme per voi due» disse il Genio dispiaciuto seduto sulla finestra.
«Uso il secondo desiderio per leggergli l'animo!» dissi io cocciuta.
«Sprecheresti il desiderio, quello che lui prova si intuisce dai suoi comportamenti, solo tu non vuoi vedere ciò che è così lampante, mi spiace, ma non posso aiutarti» «E quindi?» incalzai io ansiosa.
«Come hai detto tu a me, non smettere di credere che tutto può succedere, pensa a te stessa, non puntare la tua vita e i tuoi desideri su di lui. Se ti vorrà, sarà lui a venirti a cercare, la possibilità gliela abbiamo data»
Già gliel'avevamo data ...
Per una volta non sapevo che fare, avevo puntato talmente tanto su quella mia prima uscita che adesso, rendendomi conto che non aveva portato a nulla ero spiazzata, e non sapevo quale altro desiderio chiedere.
«Non ce niente che vorresti oltre lui?» mi domandò all'orecchio il Genio.
«Vorrei tanta fortuna per ciò che scrivo, affinché le mie parole arrivino a molte persone e possano trarne conforto, compagnia o benessere»
Il Genio mi sorrise allegro e domandò di rito: «È un desiderio?»
Ma io dubitai, lui mi guardò intensamente e io allora capii che nascondeva qualche informazione importante. Mi disse solo: «Abbi fiducia in te Nina, quindi dimmi è
un desiderio quello di scrivere?»
Mi stava prendendo in contropiede, gli domandai perché insistesse tanto sul voler realizzare dei desideri che a me sembravano frutto solo del mio egoismo.
Il Genio abbassò di nuovo gli occhi e disse: «Perché l'amore passa, e passa tante volte, tutte le volte che il tuo cuore saprà crederci ma tu come persona, hai poche scelte per una vera crescita. Quindi rafforzati come persona e poi troverai anche chi saprà amarti e seguirti» compresi quindi il suo tormento, era stato respinto egli stesso, e per questo aveva deciso di diventare un Genio. D'istinto annui e dichiarai che volevo aver successo come scrittrice ed egli giunse le mani, così avvenne da lì a poco. 

E niente, se vi sono piaciuto i brani estratti dal racconto cliccate la pagina dedicata: Le tre possibilità e ditemi pure la vostra opinione!

Perché sono ancora single ...


Tutti i psicotici li becco io. Problematici e incoerenti.
Io credo che se l'uomo che tu pensi sia della tua vita riesce a stare senza vederti o parlarti per settimane e dopo che ti vede non succede niente lo stesso. Non agisce e non ti reclama. Forse aspetta che tu faccia, così che ti prenda le tue responsabilità e sciolga lui dalle sue.
Non è l'uomo della tua vita, è un uomo di passaggio, un uomo che passa e va e quando torna se ne riandrà. Resterà quel tanto per farti rimanere in  balia del pensiero di te e di lui insieme. Tu pensi, tu senti e lui? Bho, chissà dov'è a sentire e pensare, forse alla fidanzata perfetta. Chissà.
Non vale la pena smuovere niente della propria personalità. Niente.
Abbassa il volume e non senti più niente.
Fine della storia e del post.

Il passo della vita

Forse tutto sta nel prendere le sue frequenze e farle diventare le mie.
Camminare alla sua stessa andatura anche perdendo qualche battito per rallentare il passo e  aspettatlo
Forse tutto sta nell'accettare la nuova  situazione e accoglierla con miglior sorriso possibile.
Forse, semplicemente, invece, certe volte bisognerebbe prendere la consapevolezza che non ci sono  risposte o soluzioni, certe volte tutta sta a non pensarci, respirare via la paura vivendo semplicemente l'attimo e certe volte volte cercare di fermarlo
con uno scatto.
Eppure mi trovo ad essere nel mio  animo scontenta e triste e con l'assoluta assenzs di rassegnazione  Io non voglio accettare la situazione. Perché anche se ce l'ha fatta non sarà più lo stesso.
Lui, qual maestro di vita lo ha accettato ma io no!! Io vorrei ribellarmi a guesta guerra con la vita che so che non vincerò. Vorrei urlare e piangere e invece gli sorrido e gli prendo la mano.
Depongo le inutili armi e sospiro e fra un sospiro e l'altro lo fotografo il mio papà adorato ♡

Casa lettori #twitter #blog

Oggi vorrei consigliarvi, per chi frequenta twitter, un utente davvero speciale, è @CasaLettori dove troverete una padrona di casa  eccezionale e starete in ottima compagnia con gli altri utenti.
Incrementando le conoscenze e i follewers.
Lì in casa lettori non ci sono branchi o plotoni di esecuzionisti.
Vi troverete ARTE, POESIA, FOTOGRAFIA, CUCINA e altro ancora. Io vi incoraggio a farlo e intanto vi auguro una buona giornata ♡
E inoltre come ciliegina più volte ha incoraggiato a postare a casa lettori i nostri scritti, insomma meglio di così che vogliamo trovare? insomma il twitter che ci piace o per meglio la parte più bella del web.
A me, in questo momento mi fa stare bene e vorrei incorraggiare altri a provare ad entrare increnentando casa lettori ♡


https://mobile.twitter.com/CasaLettori

e questo è ilsuo blog
 
che mi sono affrettataca seguire ♡


Folle voglia di fare e difare ♡

E zero voglia scrivere!
Respirarmela la vita anche senza dare un senso.
Non lasciare prove.
Fare no postare!!

Invito nel blog della casa della frase ^^ l'entrata è gratuità e merita una visita!

Oggi sto meglio perché la mia anima si è impastata di parole.
Così allergerisco la mia anima.
Evadendo al di fuori di me ed entrando nella casa delle frasi ho trovato diletto e ve la consiglio è stimolante e tenero allo stesso tempo!

 

Vi do qualche assaggio...

Ti considererei 
un trofeo da conquistare
persino se tu fossi 
il rovescio della medaglia 

Il sorriso è come una fisarmonica.
Puoi averlo sulle labbra
solo se qualcuno 
la sa suonare.


Voglio essere
fradicia di pioggia
con il mio gregge di pensieri,
come il pastore
di un cielo a pecorelle. 

Il resto è lì che vi aspetta...


Nonno Pino e twitter e riflessioni varie...

Mio padre sta vincendo contro il tumore ♡.♡ ma c'è un fatto: la chemio  gli sta distruggendo la memoria in generale. Tutti parlano di demenza senile ma io sono l'unica sciocca che spera e pensa che se non finisce prima la chemio non si può parlare di demenza senile!! Non voglio. Non sono capace di accettarla.
Intanto oggi si è perso. L'ho ritrovato subito ma mi ha preso male la situazione. Sono rimasta triste tutto il resto della giornata.
Anche se Nonno ha conquistato twitter.
Ho caricato un suo video e ha conquistato tutti. Un suo video felice.
Mi ha fatto piacere ovviamente ma la mia testa era a cercare soluzioni. Ho cercato su google come localizargli il cellulare ma il fatto che il suo non ha gps né intermet  senza  pagare non ottengo niente. Ovviamente ora è straseguito ma mi sarebbe piaciuto avere la situazione sottocontrollo al 100% 
Ed inoltre la mia follia americana di friends non può essere attuata. Giulia a scuola  mio fratello a lavoro e mio padre alla spera in Dio.
No no no non me la sento più dopo oggi.
Sono in conflitto ideologico dentro di me. 
Comunque Non c'è pace. Via una cosa sotto l'altra. Devo cambiare il nome al blog da Nina in the wonderland a Dalla sfigata con cleeners.


Qui mio padre su twitter-♡


Mi ha fatto pure guadagnare follerwes mio padre!! Veramente un mito ♡.♡
Nel post ponevo un interrigativo...
Mi hanno detto che dopo il cancro papà è troppo magro e sarebbe meglio non pubblicarlo. Io ho risposto che a 85anni ha vinto il #cancro ed è ancora qui a sorridere alla vita e finché respira io me lo fotografo il mio guerriero. È bellissimo!
e poi
Quello che più mi ha stupito è la superficialità del cosidetto consiglio. Cos'è il bello che di può condivedere o il brutto da evitare? Chi lo decide? Esiste che stiamo vincendo e io, visto che a lui piace, convido la vittoria! La vera bellezza sta nella sua anima da guerriero.

E voi cosa ne pensate?



I don't tweet (racconto lungo diviso in parti)

Kay Scarpetta Film 2022 con protesta!!

Approfitto di questa deliziosa notizia del forse prossimo film tratto dal mio folle amore Kay Scarpetta. Notizia meravigliosa se non fosse stata scelta la svitata Angiolina Jolie per il ruolo di Kay!!!
Cosa a cui mi ribello!! Non è bionda e non è prosperosa e non ha gli occhi azzurri.
Non ha la sua anima e il suo carattere. Pessima, pessima scelta.
Glielo twittato immediatamente!!!


                                  lo so mi bloccherà!! Ma ognuno combatte le sue guerre per quanto stupide possano sembrare. 
Sarò pure un numero per lei o per tutti ma un numero primo di sicuro e mi farò sentire!!!

Ad ogni qual modo il film di Kay Scarpetta ha finalmente una sceneggiatrice e quindi non se lo scrive manco lei lo script e tutto il resto.  Sarà Kerry Williamson a firmare l'adattamento del suspence thriller ispirato ai romanzi di Patricia Cornwell.
Lo script della Williamson attingerà a piene mani all'universo e ai personaggi creati dalla Cornwell nei suoi diciassette romanzi che vedono protagonista Kay Scarpetta, l'ultimo dei quali, The Scarpetta Factor, è stato pubblicato negli USA a ottobre, ma non sarà ispirato a nessuno di essi in particolare. Se il film avrà successo, l'idea è quella di lanciare un nuovo ricchissimo franchise.
Tra i produttori Mark Gordon, che ha acquisito i diritti di adattamento dei romanzi dalla Columbia, e il manager di Angelina Jolie Geyer Kosinski, della Media Talent Group. Quindi non conta più niente!! Avendo venduti l'anima al diavolo!!!
Eh sì!! Sarò pure esagerata ma tecnicamente e simbolicamente è così.

Comunque se va in porto il viaggetto sto pensando ad una piccola tappa  pure qui^^
Eh già 🔥💯🤩
Questo a prescindere se rovinerenno il film di Kay Scarpetta o no.

Un momento di felicità

Vi voglio condividere il momento felice di qualche ora fa.

Poco prima di pranzo ero un po' depressa per nonno e le sue marachelle, quando per non pensarci  entro su twitter e per caso clicco il mio nome.
Lievemente preoccupata per le cattiverie che avrei potuto trovarci.
Ed invece ho avuto una lieta sorpresa da farmi battere il cuore.
Ovviamente hastang zero ma di post con le mie poesie e le mie citazioni in quantità!!
Pure i racconti di Sharazan così schifati dalle quelle inette.
A chi è abituato a valere zero anche le briciole son torte intere e veramente vedere i miei pensieri così condivisi, il mio nome e il mio cognome lì postato
sotto come autore è stata una cosa grande.
Naturalmente ho cuorato e ringraziato come già fatto su instangram e ho  fatto il retweet.
Ho guardato pure su facebook e devo dire che anche lì ci sono molti post. Ho messo like e commentato dove potevo.
Che dire altro? Che mi sento un pochino Van Gogh ma  scrivo anche  che con questo rimango nessuno e comunque non voglio vantarmi più di quel che merito. Volo sempre basso perché non mi interessa il successo, mi interessa fare stare bene la gente. Mi interessa fare arte, fare arte mi fa sopravvivere anche a me stessa.
E dico Grazie a tutti quelli che hanno usato le mie parole ♡ Avete dato senso a tutto quanto, al bordeline, all'anoressia, all'autolessionismo, al mio essere così stupidamente ossimora.
Se da tutto ciò può essere nato qualcosa che possa far bene, allora ci sta!! Non ho vissuto invano. Suppongo che dovrei anche rimgraziare chi mi ha ispirato tutti i versi ma non lo farò Tié!!! Avete perso una celebrità!!!  Peggio per voi che non mi avete voluto!! Userò i vostri versi per diventate ricca e famosa alla vostra faccia!!!

Ok!! Ho reso tutto melodrammatico ma ci sta, dai che ci sta! Fa sempre tutto parte del mio circo e voi, volenti o nolenti ne fate parte 💯🤳🤩🤭🐁

Sto progettando una follia..

Pare incredibile ma è tutto vero. Questo settembre saranno ben 25 anni dalla prima messa in onda di Friends. Il tempo è passato in un soffio per una serie che continua ad appassionare anche le generazioni più giovani.

Una serie del calibro di Friends merita una celebrazione non indifferente. Proprio per questo i Warner Bros Television Group hanno organizzato un evento molto particolare.

Un mese di festeggiamenti per il 25esimo anniversario
Dal 7 settembre al 6 ottobre di quest’anno saranno allestiti dei set pop-up dedicati al mondo di Friends. Il luogo dove si potranno visitare questi set, corredati di store per acquistare i gadget della serie, sarà niente di meno che la Grande Mela, New York City.

L’allestimento previsto permetterà ai fan di visitare i luoghi iconici della serie e farsi delle foto all’interno di essi per essere parte della storica serie. I set saranno delle perfette riproduzioni di quelli originali con tanto di oggetti scenici e costumi originali a completare la scenografia.

Questa particolare esperienza sarà disponibile per i visitatori sette giorni su sette, dalle 10 del mattino alle 22 della sera. Purtroppo però per effettuare la visita sarà necessario pagare un biglietto dal costo di $29.50.

L’unica cosa da ricordare è che il 6 settembre, primo giorno della mostra, la giornata sarà interamente dedicata ai clienti AT&T che avranno l’esclusiva per l’ingresso.

Tutti i set di Friends da esplorare
Friends
Per i giorni restanti però sarà possibile per tutti passare attraverso l’iconica porta viola di Monica e Rachel, sedersi sulle poltrone reclinabili di Joey e Chandler, curiosare tra le cose di Pheobe e osservare l’infausto divano di Ross.

Detto questo bisogna solo trovare il modo di essere a New York questo settembre per entrare nel mondo di Friends.
Io prenoto un biglietto, e voi?



Erik Matey/Warner Bros Entertainment



Erik Matey/Warner Bros Entertainment




Erik Matey/Warner Bros Entertainment

Erik Matey/Warner Bros Entertainment



Erik Matey/Warner Bros Entertainment
E ora non resta che organizzare il viaggio (della salvezza;)
I voli papabili. Diretto o con scalo?


Pernottamento
Ostello o Motel??


Distanza da Soho fra tutti e due..

in ogni caso c'è Uber. Ho scaricato l'app
E niente sono ancora alla valutazione dei pro e dei contro e sopratutto delle mie reali capacità organizzative e gestionali.
Però lovoglio troppo!!